Le leggi della Natura
 

gravità apparente

roberto giulivi 6 Ott 2015 10:49
Premessa: uso questo blog in quanto non ho la mail del prof. Elio Fabri. Mi
scuso in anticipo ma forse la discussione potrebbe essere interessante anche per
altri.

Il prof. Fabri, nel quaderno N. 16 "la fisica nella scuola" a pag. 86, scrive:
...Però se esco dal mio piccolo laboratorio, se mi metto a girare in tondo,
lungo tutto l'anello, mi accorgo bene che le cose sono più complicate..."

Questo discorso riguarda la gravità artificiale in un sistema in rotazione che
non può essere considerato R.I. dal punto di vista della R.G.

La mia domanda per il professore, ma non solo, è: non è sufficiente utilizzare
una trottola per evidenziare il fatto che l'astronave sta ruotando? PRINCIPIO DI
CONSERVAZIONE DEL MOMENTO ANGOLARE
Grazie.
P.S.: ringrazio il professor Elio Fabri per le preziose pubblicazioni che ha
prodotto. Il quaderno N. 16 è un capolavoro di didattica.

Roberto Giulivi
Elio Fabri 7 Ott 2015 21:34
Roberto Giulivi ha scritto:
> Premessa: uso questo blog in quanto non ho la mail del prof. Elio
> Fabri. Mi scuso in anticipo ma forse la discussione potrebbe essere
> interessante anche per altri.
Precisazioni:
1) Questo *non è* un blog, che a quanto mi risulta è gestito da *una*
persona, che forse (non ho nessuna pratica) può far partecipare altri,
ma di solito scrive i *suoi* pensieri.
2) Questo invece è un "newsgroup" (NG), detto anche "gruppo di
discussione", "gruppo usenet".
L'accesso è completamente libero, nel senso che per scrivere non
occorre alcuna formalità, mentre per leggere i "post" bisogna istruire
il proprio "newsreader" a mostrare sul proprio computer quelli
desiderati tra le decine di migliaia di newsgroups esistenti.
3) Più esattamente questo NG è /moderato/, il che vuol dire che ogni
post inviato passa per l'approvazione di un moderatore.
I criteri da cui dipende l'accettazione sono esposti nel "manifesto",
che viene pubblicato una volta al mese.
Altri NG non sono moderati.
4) Il mio indirizzo e-mail è scritto in chiaro nella testata di ogni
mio post.
Molti corrispondenti preferiscono l'anonimato e spesso nascondono il
proprio indirizzo, ma io ho uno stile diverso. Con vantaggi e
svantaggi.
5) Però non tutto il male vien per nuocere: in effetti è meglio che il
tuo post sia accessibile a tutto il gruppo, perché l'argomento può essere
d'interesse comune.

> Il prof. Fabri, nel quaderno N. 16 "la fisica nella scuola" a pag. 86,
> scrive: ...Però se esco dal mio piccolo laboratorio, se mi metto a
> girare in tondo, lungo tutto l'anello, mi accorgo bene che le cose
> sono più complicate..."
> Questo discorso riguarda la gravità artificiale in un sistema in
> rotazione che non può essere considerato R.I. dal punto di vista
> della R.G.
> La mia domanda per il professore, ma non solo, è: non è sufficiente
> utilizzare una trottola per evidenziare il fatto che l'astronave sta
> ruotando? PRINCIPIO DI CONSERVAZIONE DEL MOMENTO ANGOLARE
Se intendi davvero "trottola", la risposta è no, nel senso che il mom.
angolare *non si conserva* neppure in un campo gravitazionale statico,
come sarebbe quello della Terra.
La questione è stata discussa circa un mese fa, nel NG
free.it.scienza.fisica.
Cerca "Pendolo di Focault immobile" e in particolare il mio post del
5/9.
Dovresti usare una "bussola giroscopica", ossia un giroscopio montato
su sospensione cardanica, in modo che l'asse di rotazione sia libero di
girare, mentre il centro di massa rimane fermo.

Ma questa non è la vera risposta.
Se non ho parlato di trottole, giroscopi, momento angolare, ci sono
altre ragioni.
Dobbiamo contestualizzare.
Prima di tutto, il Q16 non è scritto per essere letto da studenti di
liceo, ma più dagli insegnanti, avendo però occhio alla traduzione
didattica.
Quindi certe scelte dipendono dall'aver tenuto in mente l'uso che
potrebbe essere fatto di ciò che sono andato scrivendo.

In secondo luogo, non si tratta di un corso organico, ma di una
raccolta, più volte modificata, di corsi di aggiornamento e di una
scuola estiva.
Questo si nota proprio nel punto che citi, dove è riportata quasi
testualmente la discussione che avvenne a Lucca dopo la mia lezione.
Se qualcuno avesse tirato fuori il giroscopio, certamente ne avremmo
parlato; ma così non è stato, e a me non è venuto in mente.

Però ritengo predominante la prima considerazione: avrai notato che in
tutto il quaderno non si parla mai di momento angolare, con l'unica
eccezione della lez. 11 (pag. 147) dove esprimo il mio consiglio a
lasciarlo da parte (e non solo in relatività), salvo al più i casi più
semplici. E di sicuro il giroscopio *non è* un caso semplice...

Naturalmente questa mia posizione si può discutere, non è detto che
tutti la condividano.
Vedremo :-)


--
Elio Fabri

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Le leggi della Natura | Tutti i gruppi | it.scienza.fisica | Notizie e discussioni fisica | Fisica Mobile | Servizio di consultazione news.